“Yohnna e il baluardo del deserto” di Andreina Grieco- recensione

Cover_Yohnna.jpg Titolo dell’opera: Yohnna e il Baluardo dei Deserti

Autore: Andreina Grieco

Genere: fantasy

Casa editrice: EKT Edikit

Pagine: 208

Prezzo: €2,99 (ebook) / per ora il cartaceo non è nuovamente disponibile.

LINK ACQUISTO: 

Yohnna e il Baluardo dei Deserti (Amazon)

Yohnna e il baluardo dei deserti (sito editore)

In fondo all’articolo troverete tutte le varie info dell’autrice 🙂 

RECENSIONE

Buon pomeriggio cari lettori e bentornati o benvenuti sul blog! ♥

Oggi volevo parlarvi di questo libro che mi è piaciuto molto. La storia narra di Yohnna, un semplice arrotino che sopravvive grazie alla sua abilità con i pugnali da lancio e ad un pizzico di furbizia. Smarritosi ne deserto, in preda alla sete apre una bottiglia che trova tra la sabbia, liberando così il malefico Jinn protettore del deserto.

Diciamo che questo non è il tipico genio a cui siamo abituati, pronti ad esaudire i desideri di chinque trovi questa bottiglia, anzi è uno spirito che lo perseguiterà con la scusa di un terzo desiderio ancora da esprimere.

Il secondo protagonista è Horèb, chiamato anche “il baluardo dei derti”; è un gigantesco Jinn dallo spiccato humor nero, che svolge alla perfezione il compito di guardiano dei deserti. Horèb, però, ha un piccolissimo difetto, ovvero il vizio di divorare esseri umani. Finalmente libero dopo secoli, sfortunatamente per lui, dovrà i conti con una vita in cui non può uccidere, pena la dannazione eterna. Ma le tentazioni sono sempre in agguato…

Tra palazzi sontuosi, combattimenti a colpi di sciabola e duelli di magia, Yohnna trascina il Jinn in una partita d’astuzia dall’esito incerto. Ma non è importante sapere chi vince finchè si continua a giocare.

horebj (1)
Horèb

Inizio col dirvi che l’idea alla base mi è piaciuta moltissimo. L’autrice ha unito un’atmosfera da le Mille e una notte con Aladino. Attenzione, non pensate che questa sia una sorta di re-make di Aladino perchè non è così; gli unici punti in comune sono un ragazzo che fa del suo meglio per sopravvivere e la presenza di un genio che stavolta è restio ad avere a che fare con il protagonista.

Ho adorato questo dettaglio, perchè è facile per il lettore farsi coinvolgere in questo mondo fantastico, unito alla realtà (antica Siria). È una storia che parla della lotta tra il bene e il male, molto interessante. È un grande punto a favore per l’autrice l’aver scelto un fanatsy ambietato nell’antica Siria invece che nella solita Europa medievale ad esempio e, per questo, cattura subito l’attenzione del lettore.

La trama: è scorrevole e ho apprezzato il fatto che ci siano delle note che spiegano il significato di alcuni termini presenti all’interno del testo. La storia è narrata da un Yohnna ormai adulto e come detto prima ricorda le Mille e una notte, non solo per l’atmosfera che si viene a creare, ma anche perchè come Sherazade dice all’uomo che lo sta ascoltando “Se tornerai domani, avrai il resto della storia”. 

Un tasto dolente che ho trovato sono state le scene di combattimento. Tutto accadeva troppo velocemente, non ho avuto il tempo di rendermi conto che fosse iniziata che già era finita. Avrei preferito che si fosse dilungata meno nel darci troppe informazioni, in alcuni casi, soffermandosi maggiormente sulle scene di lotta.

salima-1
Salima

La descrizione delle ambientazioni è fantastica, molto precisa.

I personaggi: a volte avevo la sensazione che non fossero descritti a pieno, mancava qualcosa. A volte non ho trovato una spiegazione alle azioni che compiono. Sinceramente mi è piaciuto molto di più Horèb tra i vari protagonisti, perchè ha una forte personalità, pieno di contraddizioni. Non so ma mi sembra molto realistico, più simile ad un essere umano, almeno per me comunque. Un libro solo su di lui? si potrebbe avere? hahahah

Alla fine è stata una bella lettura, mi è piaciuto nonostante questi tasti dolenti che ci sono in tutti i libri eh, non si possono scrivere storie perfette in fondo.

VOTO: 3,5/5 stelle


 

  • Profilo Instagram: 

@andreina.grieco

  • Sito Ufficiale:

andreinagrieco.it

  • Pagina Facebook:

http://fb.me/baluardodeserti

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...